30 maggio 2016 lucatacconi

10 Motivi per cui i Fotografi sono Costosi

Da Dove Deriva il Costo del Fotografo di Matrimonio?

Partiamo da un concetto fondamentale, che non si paga un fotografo solamente per le foto: si paga anche e per il tempo, l’attrezzatura e l’esperienza.

Molte, troppe persone, che valutano il costo di un fotografo, sono convinti che un servizio fotografico professionale consista nel trascorrere qualche ora “semplicemente” a premere qualche bottone sulla macchina fotografica. Semplicemente una visione distorta della realtà! Le ore della durata precisa di un ingaggio sono solo una minima parte del tempo necessario al fotografo per fornire il lavoro finito, facciamo un po’ di chiarezza sui fattori che concorrono a fare diventare “costoso” il lavoro di un fotografo o videomaker professionista.

1. TEMPO

Anche in un incarico di sole 2 ore, si è soliti ignorare il tempo di percorrenza necessari al fotografo per raggiungere la località, il tempo per scaricare e preparare l’attrezzatura, il tempo trascorso a parlare con i clienti, il tempo speso in trattative e preventivi prima delle riprese, le riprese vere e proprie, il trasferimento, il backup e il post trattamentolavorazione dei file, le revisioni con i clienti, la preparazione del supporto per consegnare il materiale fotografico e video al cliente. E non parliamo nemmeno del tempo investito nelle azioni di marketing e di quotidiana gestione dell’ufficio.

2. ATTREZZATURA

I fotografi professionisti utilizzano attrezzature di qualità che devono supportare intense condizioni di lavoro. Comprano attrezzature professionali, spendono migliaia di euro in corpi macchina che si possono usurare in breve tempo, in costose lenti di alta qualità, in apparecchiature flash e fari per avere l’illuminazione giusta per ogni occasione, treppiedi, stabilizzatori per videoriprese, custodie speciali per il trasporto.

Oltre all’attrezzatura “fisica”, fondamentale risulta anche l’acquisto delle licenze professionali per i software di editing fotografico e video oltre che per le diverse soluzioni di storage e back-up.

3. SERVIZI PREMIUM

Oltre alle normali spese di affitto per lo studio/ufficio, per l’elettricità, le bollette telefoniche, etc. i Fotografi professionisti pagano per frequentare corsi, workshop, acquistare materiale didattico e rimanere sempre aggiornati ed esplorare nuove tecniche. Pagano per la loro appartenenza a diverse comunità premium di fotografia, ad esempio per avere un account premium su Flickr, 500px e altri. Un fotografo paga la manutenzione del proprio sito web, l’hosting e la gestione del dominio. Ogni tanto può anche avere bisogno di una consultazione con l’avvocato.

4. COMPETENZE

Un buon fotografo/videomaker, devono essere anche amministratore delegato, direttore marketing, direttore finanziario, addetto alle vendite, addetto alla produzione, buyer, negoziatore, autista, networker, organizer…psicologo! Questo è un esempio delle skill tipiche di un fotografo o videomaker professionista.

5. COMPROMESSO

Un fotografo professionista non scende a compromessi. Vi darà il meglio che può anche di fronte a un incarico particolarmente difficile. Sarà disposto a viaggiare in qualsiasi luogo possibile e sempre con l’obiettivo di fare foto riprese video al meglio delle proprie capacità. Non seguirà più incarichi in un giorno, perché preferisce fare una ottimo lavoro che si basa sulla qualità, piuttosto che farne tanti mediocri.

6. TECNOLOGIA

I fotografi professionisti si tengono aggiornati con la rapida evoluzione della tecnologia e devono trovare quegli strumenti che possano soddisfare perfettamente le richieste dei clienti. Non utilizzano la stessa attrezzatura di un hobbista, ma le migliori tecnologie disponibili e più adatte al lavoro da eseguire.

7. ESPERIENZA

L’esperienza è l’elemento che ha più valore, anche sopra a qualsiasi altro aspetto tecnico, e i professionisti di esperienza ne hanno in abbondanza. Possono consigliarvi tra un numero di possibilità sulle quali non sareste in grado di decidere con cognizione di causa. Un professionista sa che cosa è davvero giusto per te e cosa invece è meglio evitare.

8. UNICITÀ E QUALITÀ

Un fotografo e videomaker professionista ha il suo stile unico, la stessa scena ripesa da persone diverse apparirà sempre differente, racconterà qual momento da una prospettiva unica. Lui sa come infondere freschezza e sentimento nelle immagini che cattura.

9. RICAMBIA

La verità è che si ottiene quello per cui si paga. Otterrai fotografie e video che valgono il costo del fotografo di matrimonio che hai concordato. E si sa che non ci sono seconde possibilità per scattare le foto “buone”.

10. ASSISTENTI

Ogni professionista che sia ingaggiato per un servizio fotografico o video può avere bisogno di un piccolo team di assistenti che siano presenti con lui sul posto del servizio o anche in studio. Il fotografo li paga di tasca propria per il loro lavoro.

Ecco, la prossima volta che starai pensando che il fotografo o videomaker che hai interpellato stia preventivando un costo spropositato, torna a considerare i punti qui sopra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *